DETTAGLIO ARTICOLO

Viaggi di Crastulo » Viaggi organizzari o all'avventura
20/05/2008
Articolo di: Monica

-

Viaggi intorno al mondo o semplici soggiorni per imparare a conoscere una località? Un grande dilemma, ma poi, come devono essere questi viaggi intorno al mondo? E si, perché magari una persona pensa di prendere la macchina e andare in giro, oppure partire con l’interrail e visitare tutte le località del biglietto acquistato, partendo la notte in treno, per cui dormendo a bordo, svegliandosi ogni giorno in un posto diverso, o magari acquistare un tour organizzato e facendosi così guidare alla scoperta del mondo.
Sono tutte soluzioni possibili, la scelta delle quali dipende dallo spirito di avventura e cosa di non poco conto, dalle disponibilità economiche. Io, ad esempio, ho in mente di andare a fare un viaggio alla scoperta dell’Italia in macchina, nave da Cagliari e poi una volta a Civitavecchia si vedrà di proseguire o verso nord o verso sud o magari dritti verso l’adriatico. Una cosa è certa, il viaggio durerà una settimana, per cui trascorso il periodo dovrò trovarmi sicuramente sulla costa tirrenica per tornare in Sardegna. Sarà un viaggio all’avventura, ma sarò praticamente a casa.

Non tutti i viaggi all’avventura possono essere tranquilli e sicuri, per cui prima di decidere di affrontare un viaggio del genere, bisogna anche informarsi sui posti che si vogliono visitare.
Anche il viaggio in treno non è male, solo che bisogna avere poco bagaglio con sé, perché va portato dietro ogni volta che si scende dal treno, oltretutto alla fine del viaggio non si profumerà come rose di campo.. c’è chi non ci fa caso, ci sono persone che sentono la necessità di essere asettiche; in quest’ultimo caso meglio evitare di fare questo tipo di scelta. Per affrontare un viaggio di quel tipo bisogna avere un grande spirito di adattamento, anche se sono le due soluzioni a portata di tasca.

L’idea migliore è acquistare un tour organizzato, ma anche in quel caso lo spirito di sacrificio non manca per sottostare agli orari, alle volte molto rigidi, delle escursioni in programma. La parte peggiore di alcuni tour è che si cambia hotel, per cui bagaglio in spalla e valigia sempre pronta. Indubbiamente, però, se si sceglie di partire in località lontane o particolarmente costose da raggiungere il tour è l’idea migliore, perché si sfrutta il tempo nella maniera migliore, visitando tutte le cose importanti senza perderne neanche una.
Se devo essere sincera, da questo punto di vista il tour migliore rimane quello della crociera, perché non solo si visitano posti diversi ogni giorno, ma il bagaglio rimane nello stesso posto per tutto il periodo, in cabina, e al rientro si rimane profumati come rose. Può essere la vacanza ideale anche per chi soffre il mal di mare, tanto, a meno che non si incontri mare in burrasca, non ci si accorge minimamente di essere in navigazione.
Oggi come oggi vengono proposti i viaggi più disparati e strani, ce ne sono per tutti i gusti, basta solo organizzarsi. Certo, ora che si riavvicina il periodo caldo, ritornano le proposte con partenza da Cagliari con tanto di tour che vede anche la presentazione di quello Olanda e Belgio in partenza, con volo diretto da Cagliari su Bruxelles, dal 10 al 17 agosto, proprio per la settimana di Ferragosto per un totale di 1.270,00 € tasse incluse, con sistemazione in hotel 4 stelle sia a Bruxelles che ad Amsterdam, trattamento di pernottamento e prima colazione con inclusi tre pasti durante le escursioni che occupano un’intera giornata. Si visiteranno tante località tra cui anche l’Aia e Anversa, le escursioni sono comprese nel prezzo e saranno presentate dalla guida parlante italiano. Ma non esitate a recarvi in agenzia per ricedere i cataloghi o informazioni per la creazione di un viaggio indimenticabile all’insegna dei vostri desideri.
Ciao a tutti

Per informazioni
mailto:rubrica.viaggi@gmail.com

Condividi l'Articolo su:

Facebook Myspace Live

Torna su



gif trasparente