DETTAGLIO ARTICOLO

Grandi Eventi » Sarroch Summer Grooves 2010
24/08/2010

2
Gogol Bordello e Placebo: due band di assoluto livello internazionale spiccano nel cartellone all'ottava edizione del Sarroch Summer Grooves, consueto appuntamento dell'estate organizzato a Sarroch (Cagliari) dalla cooperativa Vox Day. Un'edizione che per durata, con le sue cinque serate di fila, dal 25 al 29 agosto, e per il livello degli ospiti in arrivo, si candida ad essere l'evento rock di maggior rilievo della prossima stagione musicale in Sardegna.

Un vero e proprio bagno di musica che, sposando la qualità con l'innovazione, presenta artisti del calibro dei Gogol Bordello e dei Placebo, appunto, ma dà ampio spazio anche alla scena nazionale, con band come Marta sui tubi, Giardini di Mirò e Edible Woman, e a quella locale, con ben otto gruppi sardi: Tamurita, Vanvera, De Grinpipol, Alicewings, The Erotik Monkey, Old Sparky,Katsudoji e Lo-Car.

Al via il 25 agosto con i Gogol Bordello
Grande apertura il 25 agosto allo stadio comunale con i Gogol Bordello. La gipsy punk band guidata dal carismatico Eugene Hutz presenta a Sarroch il repertorio del suo quinto album, il recentissimo "Trans-Continental Hustle" (è uscito lo scorso aprile). Un disco che segna un nuovo passo per l'inconfondibile stile della band: sonorità che esplorano il mondo della musica brasiliana e di quella caraibica in generale; pura energia primordiale con le percussioni e la ritmica a farla da padrone, portando a un livello superiore tutto il lavoro musicale del gruppo, che non ha mai perso il suo spirito (musicalmente parlando) più gitano.

A precedere sul palco i Gogol Bordello, la prima formazione sarda ospite di questa edizione del Sarroch Summer Grooves: i cagliaritani Tamurita guidati dal cantautore Sergio Piras con il loro repertorio di brani originali e cover che spazia tra folk e rock, dallo ska al reggae, alla musica popolare.
4
Tre serate a Villa Siotto all'insegna delle proposte nazionali e "Made in Sardinia"
Dal 26 agosto la rassegna trasferisce i suoi riflettori negli spazi più raccolti dei cortili di Villa Siotto, dentro Sarroch, per un trittico di serate all'insegna delle proposte nazionali e isolane. Inaugura la serie Vanvera, ovvero il cantautore e polistrumentista Mauro Vacca, sardo di Villacidro, che ha all'attivo un bell'album d'esordio, “A wish upon a scar”, uscito per l'etichetta isolana Here I stay records.

Spazio quindi ai Marta sui tubi, una delle band più interessanti del panorama nazionale dell'“indie music” e che si è messa magiormente in luce negli ultimi anni per l’intensità dei suoi live. Il gruppo, che ha concluso lo scorso gennaio il lungo tour intitolato al suo ultimo album, "Sushi & Coca”, uscito a ottobre 2008, ha da pochissimo dato alle stampe un nuovo singolo, "Senza Rete", che proietta Marta sui Tubi verso il futuro.

Aprono la serata del 27 agosto i De Grinpipol, formazione sassarese attiva dal 2004 che di recente ha dato alle stampe il suo primo album ufficiale, interamente autoprodotto: nove brani in bilico tra echi di indie rock di stampo britannico e schegge di rock alternativo USA, riff distorti e vertiginosi intrecci chitarristici, sezione ritmica incalzante, accattivanti parti vocali.

Dalla provincia di Reggio Emilia, esattamente da Cavriago, arrivano poi i Giardini di Mirò, un gruppo che in una quindicina d'anni di attività si è evoluto passando dalle sonorità "post rock" degli esordi verso un suono più intelligibile, riprendendo le strutture della forma canzone filtrata attraverso il proprio "caleidoscopio psichedelico". La vasta discografia dei Giardini di Mirò comprende tutta una serie di Ep, remix , raccolte di inediti e quattro album “ufficiali”: "Rise And fall of Academic Drifting", "Punk... Not Diet!", "Dividing Opinions" e "Il fuoco", pubblicato l'anno scorso e nato dalla sonorizzazione dell'omonimo film muto, del 1915, di Mario Patrone.

La scena "Made in Sardinia" tiene banco la sera del 28 agosto con cinque band diverse per generi e riferimenti stilistici. Secondi classificati al Nastro Azzurro Live Contest e finalisti all'edizione 2009 di Sottosuoni (la rassegna concorso per gruppi emergenti organizzata da Vox Day), gli Alicewings sono attivi nella scena musicale rock di Cagliari da cinque anni. Mescolando diverse influenze musicali, le loro canzoni sono personali, melodiche e malinconiche, a tratti potenti e distorte.

Da Capoterra arrivano poi i The Erotik Monkey che lo scorso autunno hanno battezzato il loro primo album, “Tempesta di Soli”, prodotto da Samuele Dessì per la K-Factor. Battiti martellanti, melodie graffianti, la voce urlata del cantante, collocano il gruppo in un genere altalenante tra il grunge tipico degli anni ’90 e il rock più moderno, fino ad esplorare sonorità non facilmente etichettabili.

Musica elettronica con Old Sparky, un progetto creato da Fabio Desogus (synth, sequencer, produzione e programmazione) nel 1996 e che conta quattro dischi all'attivo. Propone un mix di sonorità elettroniche analogiche e digitali, un sound ispirato ai rappresentanti della musica elettronica (uno su tutti Recoil) e alla forte passione del musicista per le colonne sonore.

E' invece fresco d'esordio (lo scorso aprile a Berlino) Katsudoji, un duo "elettrock/surf" di base ad Assemini, nella periferia industriale di Cagliari, che propone uno show musicale e visivo legato a un "immaginario dell’assurdo" tra il pop anni ottanta e la psichedelia (il duo suona con un televisore al posto della testa).

Dalla vicina San Sperate, e attraverso paesaggi sonori limitrofi, arriva l'electro-indie-pop di un altro duo , i Lo-Car, reduce dal battesimo discografico con “Diskotales”, uscito a marzo per l’etichetta indipendente Needream Records. Lap-top, sintetizzatori, basso, effetti e voci per un set che mescola pop d’autore, elettronica, influenze indie, battiti da dancefloor e atmosfere ruvide e ipnotiche.

La scaletta della serata annuncia anche un dj-set di Bettosun, ovvero Benedetto Floris, deejay cagliaritano specializzato nella musica elettronica dal sapore funky. Come produttore ha pubblicato dischi per etichette indipendenti ed è anche titolare di una propria label, la Mono Records.

3Gran finale il 29 agosto con i Placebo
Per il suo gran finale, il 29 agosto, il Sarroch Summer Grooves ritorna allo Stadio Comunale, spazio idoneo ad accogliere i tanti fan attesi per la prima esibizione dei Placebo in terra sarda. A scaldare il palco, prima della rock band inglese, saranno però gli Edible Woman, formazione marchigiana nata undici anni fa come classico power trio strumentale. Lo scorso marzo ha licenziato il suo terzo album, Everywhere at Once, che spazia dal groove elettronico alla cavalcata psichedelica, dal pop più delicato al furore hardcore degli esordi.

Sulle scene da tre lustri e con dieci milioni di album venduti in giro per il mondo, i Placebo approdano invece in Sardegna con il loro art rock tinto di nero e sull'onda lunga del successo del sesto disco in studio, "Battle for the sun", uscito a giugno 2009 a distanza di tre anni dal precedente "Meds". Un successo corroborato da ben tre singoli che hanno raggiunto i vertici delle classifiche in nove paesi diversi, più di settanta concerti tenuti in ventinove nazioni e da un prestigioso MTV Europe Music Award assegnato ai Placebo come “Best alternative”. Lo scorso marzo è uscito ancora un singolo, “Bright lights”, estratto da "Battle for the sun", la cui versione riarrangiata compare nella scaletta del tour di Brian Molko (voce, chitarra e tastiere), Stefan Olsdal (basso e tastiere) e Steve Forrest (batteria), che il 29 agosto chiude l'ottavo Sarroch Summer Grooves.

Biglietti e prevendite
E' dunque un cartellone particolarmente ricco e diversificato quello allestito quest'anno dalla cooperativa Vox Day con il contributo del Comun

Informazioni

Per informazioni e aggiornamenti:
VOX DAY: tel. 070 84 03 45;
E-mail: info@voxday.com
www.voxday.com


Prevendite a:
•    Cagliari - Box Office, viale Regina Margherita - tel.070 657428;
•    Sassari - Nuove Messaggerie Sarde, piazza Castelol 11 - tel. 079 230028;
•    Sassari - Ticket Ok, via Tempio 65 - tel. 079 278275;
•    Nuoro - Brillantina, corso Garibaldi 129 - tel. 0784 35545;
•    punti vendita Vivaticket (www.vivaticket.it/ricercaPunti.php)
•    online su www.vivaticket.it

Condividi l'Articolo su:

Facebook Myspace Live

Torna su



STRUMENTI

Traduci in: EN ES DE FR RU JA 

 

INFORMAZIONI

Dove

Villa Siotto / Stadio Comunale - Sarroch

Quando

Dal: 25/08/2010 al: 29/08/2010
Orario: vari

Prezzo

Vari

 



gif trasparente