DETTAGLIO ARTICOLO

Le interviste » Mayday Project Duo
19/04/2010
Articolo di: Crastulo


Mayday Project duo è il nuovo progetto discografico fondato dai deejay/producers cagliaritani e nostri stimati collaboratori Riccardo Corda aka Riky B e Alex Prax.
Dopo un buon avvio con il primo singolo Mayday in questi giorni è uscito il loro secondo lavoro dal nome Puccini Street. Abbiamo scambiato quattro chiacchere con loro:

Il nome del duo ha una storia curiosa dietro.... raccontateci i retroscena e perchè avete scelto di identificarvi come Mayday Project.
Nasce tutto dall'uscita del singolo "Mayday" dello scorso Ottobre. Diciamo che è stato un errore dei portali di musica digitale che hanno messo in commercio il brano. Inizialmente l'idea era di farlo uscire come "Mayday Project" e di identificare gli autori in Alex Prax e Riccardo Corda. Loro quindi hanno sbagliato i titoli pubblicando come autori Mayday Project e come nome del singolo Mayday. Un piccolo particolare che ci ha fatto riflettere infatti abbiamo deciso di identificarci con un "marchio di fabbrica" particolare. Che sinceramente a nostro giudizio "suona" bene! Ricorda un evento chiamato Mayday Festival famoso in tutto il mondo che ogni anno ha una sede diversa in varie città europee.

Passando al secondo lavoro Puccini Street. Perchè questo nome e cosa cambia dal primo singolo?
Mayday è un brano prevalentemente con sonorità elettroniche, Puccini è una strumentale melodica con chiare tendenze House Progressive. Ricordo che a maggio devono ancora uscire i remix per completare il lavoro, in un Ep dal titolo "Mayday Project Duo Ep", con le tracce create da noi due, Carlo Cavalli e Riccardo Derio. Il nome Puccini Street (Via Puccini) nasce dall'idea di dedicare il brano al locale dei nostri amici Adriano e Ivo Roccia che salutiamo con affetto! Intesa come "via verso il Puccini" che ci accompagna da anni nelle notti cagliaritane con la compagnia dei nostri amici, d'inverno con il Caffè Puccini e d'estate con il Puccini Beach!

Il sostegno di una casa discografica di assoluto rilievo è fondamentale. Come avete avuto il contatto?
Si per noi è un qualcosa di strepitoso! E’ un ottimo punto di partenza! Grazie al primo singolo siamo stati contattati da Sandrino Beesley degli Egostereo, il proprietario della label McGroove Records. Etichetta molto prestigiosa sul mercato della musica elettronica. Loro hanno stampato nomi importanti tra cui il grande Andrea Ferlin, Joseph Capriati che ha collaborando con Matteo Spedicati, J Nitti, gli stessi Egostereo, Cyberpunkers, Namito, Masterdub, Gianluca di Russo, Marco Dassi, Dandi & Ugo e tanti altri!



L'uscita di Puccini Street è fresca di giornata. Quali sono gli altri protagonisti del progetto?
Si infatti vogliamo ringraziarvi di cuore per la puntualità e il sostegno che ci state dando! Puccini Steet Ep è costituito da quattro tracce e spazia in vari generi per avere una completezza del progetto sperando in un buon riscontro sul mercato. Oltre alla versione Original è presente il remix di Andrea Del Vescovo un nostro caro amico, resident del Hollywood di Milano e protagonista di tanti eventi in giro per il continente, del sardissimo duo Andrea Loche & Corrado Zonnedda, per noi è stato un piacere immenso la loro collaborazione perchè sono stimati amici che ci hanno sempre sostenuto e dato consigli preziosissimi ed infine la versione di Rick Sanders ovvero Riky B, Riccardo Corda sempre lui... cambia il nome ma non la persona!

Cosa prevede il futuro del duo?
Ora vediamo come va il secondo lavoro. Prima che uscisse in commercio la label ha provveduto a mandare i promo del disco a numerosi artisti. Il riscontro è stato ottimo infatti il disco è piaciuto tantissimo e lo stanno mettendo in serata. Comunque voliamo bassi e vediamo cosa succede! Pensiamo a costruire giorno dopo giorno ed ad arricchire la nostra discografia. Quest’ anno è cruciale per il nostro futuro. Ora inizieremo a lavorare per il prossimo inedito. Incrociamo le dita!

Oltre a questo progetto state puntando anche alla carriera da solisti. Il caso di Riccardo, Rick Sanders ne è un esempio. In cosa consiste il tuo nuovo progetto?
Il discorso da solista porta avanti principalmente il mio nome: Riccardo Corda per sonorità House e Minimal Tech House per una Label di Torino: la "Music Life Records". Utilizzo invece da tanti anni il nome Riky B per le serate come dj e per le uscite discografiche dalle sonorità decisamente più elettroniche.
Il Progetto Rick Sanders nasce verso la fine del 2009 con la precisa idea di proporre le mie produzioni, con delle sonorità più adatte al mercato estero. Nasce sopratutto grazie alla collaborazione con una nuova Label londinese, la "Smiley Fingers" gestita da un ragazzo di Milano. Si lavora su sonorità Progressive House, ma sopratutto Tech House Minimal, tenendoci sempre aggiornati sulle ultime tendenze, strategie ed evoluzioni sonore. La mia prima uscita su Beatport col nome Rick Sanders si intitola "My Reflection".



In conclusione. Anche da te Alex bolle qualcosa in pentola?
Preparo l'uscita di alcuni inediti, l'Original Mix di "Lens Distortions" uscirà prossimamente su Dance Rhythm (Benvenuto Edizioni Musicali), il remix di Riccardo e di Dj Danielix sono già in commercio.
A breve verrà pubblicata "Ichnusa Spring" una strumentale di House melodica con la Urban Life Records. Poi "Come Back" un cantato in chiave elettronica in collaborazione con la Cantante Ayeesha e Missy Jay! Inclusi nel lavoro il remix di Riky e di Cesare Monni. Proprio con Cesare e con il deejay Simonluca prestissimo inizieremo una collaborazione di alcuni inediti per l’estate. Per fortuna i progetti non mancano. 

Caro Stefano grazie di tutto! Un saluto a tutti i lettori di Crastulo!
Riccardo e Alessio

Informazioni

PUCCINI STREET EP SU BEATPORT
https://www.beatport.com/it-IT/html/content/release/detail/237542/Puccini%20Street

LINK UTILI
http://www.youtube.com/user/MaydayProjectDuo
http://www.facebook.com/maydayprojectduo
http://www.myspace.com/maydayprojectduo
http://soundcloud.com/mayday-project

Condividi l'Articolo su:

Facebook Myspace Live

Torna su



gif trasparente