DETTAGLIO ARTICOLO

Viaggi di Crastulo » In giro per la Sardegna
28/05/2008
Articolo di: Monica

Sardegna

Niente partenze d’oltre mare questa settimana; rimaniamo in Sardegna a presentare degli “appuntamenti” che non serviranno a passare una settimana di vacanza ma magari semplicemente un giorno diverso o alcune ore di svago.

Partiamo col Girotonno che, come saprete essendo dei bravi crastulini, si svolgerà a partire da giovedì fino a domenica a Carloforte. Un’ottima occasione per visitare l’isola nell’isola, con le sue caratteristiche e con l’accoglienza del posto. Una sagra dedicata prevalentemente al tonno, alla sua conoscenza e alla spiegazione delle migliori ricette per poterne esaltare il gusto, ma quest’anno arricchito anche di vari spettacoli, per rendere piene queste giornate.
Il programma è molto vasto e tutte le mattine, a partire dalle nove sarà possibile assistere alla mattanza dei tonni. Una sagra con tocchi internazionali grazie alla presenza di altri paesi Mediterranei quali Spagna, Francia, Marocco e altri che si cimenteranno nella preparazione delle loro ricette a base di tonno. Sarà possibile anche degustare questi piatti, previo l’acquisto del pass di degustazione al costo di 10,00 €. Oltre la parte culinaria saranno presenti spettacoli da strada, mostre e visite alle tonnare. Un appuntamento che quest’anno ha raggiunto la sua sesta edizione e che sarebbe un peccato perdere. Del resto Carloforte non è poi così lontana da Cagliari, una novantina circa di Km percorribili in poco tempo sulla SS 130. L’ideale sarebbe prendersi qualche giorno di vacanza e rimanere sull’isola per tutto il periodo, se qualcuno lo può fare buon per lui. Ma non vi dico più nulla sulla sagra, del resto basta uscire da questa sezione e andare su notizie e li trovate tutte le info che vi servono.

In avvicinamento, dal 4 all’8 giugno si svolgerà anche la seconda edizione del PataQuartu, una sagra dedicata alla scoperta di questo alimento, che vede i giorni dal 4 al 6 compreso, appuntamenti relativi all’analisi del gusto della patata, mentre il 7 e l’8 saranno dedicati alla degustazione e all’acquisto del prodotto. Questo appuntamento non ha una tappa fissa, ma varia di giorno in giorno tra i meandri di Quartu.
Ma supponiamo che il tonno non sia di vostro gradimento, dover prendere il traghetto vi da noia, insomma che il girotonno non vi alletti e che piuttosto che mangiare patate preferiate stare a casa, perché non passare una giornata alternativa lanciandosi col paracadute??? E si, vicino a Serdidana e Dolianova c’è un centro di paracadutismo, nel quale, previo appuntamento, potete provare l’ebbrezza di un lancio nel vuoto da 4.000 mt, oppure iniziare proprio dei corsi per paracadutisti. Per chi avesse paura di lanciarsi da solo, si fanno anche lanci in tandem con l’istruttore.

Un’altra giornata particolare sarà sicuramente quella a bordo di una goletta che vi farà circumnavigare una parte di costa della Sardegna, a seconda della località di partenza che sceglierete tra sud, centro o nord. Il bello è che si può scegliere se fare una giornata intera, magari trascorrere una notte a bordo o magari un’intera settimana, facendo una minicrociera, fermandosi nelle caratteristiche calette alle volte visibili o raggiungibili solo dal mare, avendo anche la possibilità di nuotare in nuove acque.

Sardegna, terra dai mille volti che non annoia mai... basta avere la voglia di divertirsi..
Ciao

Per informazioni
mailto: rubrica.viaggi@gmail.com

Condividi l'Articolo su:

Facebook Myspace Live

Torna su



gif trasparente