DETTAGLIO ARTICOLO

Le interviste » Alla scoperta del mondo Erasmus
03/05/2010
Articolo di: Nicola Tixi Montisci

Benvenuti nel mondo Erasmus, o, usando l'acronimo ufficiale, il mondo ESN, la rete italiana di Associazioni universitarie facenti parte dell'Erasmus Student Network International, rete Paneuropea nata a Copenaghen nel 1990 per "promuovere la mobilità studentesca e creare un servizio di informazione e sostegno fornito volontariamente da studenti, e diretto a studenti in partenza o in arrivo con una borsa di studio all'interno dei programmi LLP.

In Italia si partì ufficialmente il 22 Ottobre 1994 per iniziativa dei membri delle sezioni italiane di più antica fondazione (Siena, Parma, Pavia, Milano, Trento, Bologna, Genova) interessati a creare una coerenza di intenti ed una coordinazione di attività che riproducessero a livello Nazionale l'organizzazione della più ampia rete internazionale.
ESN Cagliari nacque ufficialmente il 20 Dicembre 2008 durante la Piattaforma Nazionale di Benevento dalla preesistente Associazione Erasmus Cagliari, fondata da Stefano Orgiana, Enrico Cocco, Sebastiano Pomata nel novembre dello stesso anno.

“La nostra associazione – ci spiega il presidente Maurizio Orgiana - è composta da studenti volontari, soprattutto ex erasmus, e studenti dell'Ateneo Cagliaritano interessati alle attività ed ai programmi LLP.  L'obiettivo è quello di rendere l'esperienza Erasmus nella nostra citta' unica ed indimenticabile grazie a una serie di attività e servizi che la nostra Associazione mette a disposizione. Le nostre principali variano tra servizio Incoming, tutoraggio, escursioni, gite, feste, buddy  e tandem project”.


2Maurizio, "fuori" dal progetto, è impegnato nel settore turistico/alberghiero. Laurea in Scienze del Turismo, laureando in Management del Turismo nell’ateneo di Roma/Tor Vergata, ha lavorato per diversi tour operator e ora sta collaborando con l’azienda che gestisce un noto hotel cittadino e un resort nel Veneto, nel settore del front office per quest’ultima struttura. La sua esperienza segue quella del fratello, Stefano, che lo ha preceduto in carica: “Vitale per l’associazione. Senza l’entusiasmo e l’impegno continuo mostrato la nostra realtà non sarebbe conosciuta e apprezzata a livello locale. Inoltre la crescita fulminea dell’associazione ci ha permesso di acquisire credibilità e peso a livello nazionale”.

Il ruolo del presidente è quello di sovrintendere i progetti concordati con i membri attivi dell’associazione, porsi come referente a livello istituzionale, rappresentare legalmente la sezione, incentivare il recruiting di possibili nuovi soci, gestire il fund raising e programmare strategicamente gli obiettivi a breve, medio e lungo termine.

-    Parliamo intanto di numeri, quanti soci e studenti avete?
La nostra associazione è formata da circa 50 soci che partecipano attivamente all’organizzazione dei progetti del network, più circa 250 studenti erasmus che ogni anno si tesserano per usufruire delle convenzioni dell’associazione. Siamo impegnati per tutto l’anno accademico, ci si riposa solo nel mese di agosto.

-    Esn ha una serie di importanti attività e progetti in corso. Quali sono quelle principali?

Un nostro appuntamento fisso nell’arco dell’anno è la Orientation Week , settimana dedicata all’orientamento e alle attività socio culturali . Durante l’ “orientamento” lo studente erasmus ha la possibilità di avere i primi contatti con la città attraverso tour turistici  per il centro storico , cene e pranzi tipici, incontri con gli studenti sardi, feste ed escursioni. La settimana di orientamento si conclude con una conferenza sul tema erasmus e mobilità internazionale. A tutti gli erasmus inoltre viene fornito un Welcome Kit ( informazioni sulle attività Esn , Informazioni sulla città di Cagliari e il suo Ateneo ,  informazioni con modula per abbonamento ai trasporti pubblici CTM)
Altra iniziativa ESN è IL Concorso Clickaralis. La prima edizione ha puntato sul tema “Cagliari cosmopolita” una  ricerca di istantanee che potessero immortalare - grazie all’impegno e alla dedizione degli studenti stranieri presenti in città – immagini rappresentative della nuova realtà multirazziale, degli scambi internazionali, del nuovo fermento turistico. La seconda edizione invece  ha puntato maggiormente sugli aspetti peculiari della skyline cagliaritana con il tema “Cagliari tra cielo e mare”. Con il  Progetto Tandem si opera invece un tentativo informale di scambio linguistico tra studenti Erasmus e studenti locali: la sezione ESN si propone come intermediario tra le due realtà mettendo predisponendo dei formulari in cui si indicano i periodi di disponibilità e le esigenze specifiche dei partecipanti. Il progetto prevede anche una serie di incontri collettivi a cadenza mensile in spazi comuni o locali notturni convenzionati con la sezione, occasioni informali di apprendimento , socializzazione e integrazione con la nuova realtà locale
A lungo periodo stiamo predisponendo il progetto “Surfin ESN”: : le  sezioni ospitanti garantiscono alloggio, affidabilità del progetto, un referente del progetto – socio della sezione locale – che ha il compito di organizzare eventi e monitorare la buona riuscita dello scambio, incontro con gli Erasmus locali per uno scambio di esperienze nell’ambito del progetto Erasmus e l’inserimento nei vari tessuti cittadini e accademici.

3

-    Guardiamo al futuro: quali le prossime iniziative?
Nei prossimi mesi intendiamo moltiplicare le escursioni nell’Isola. Saranno organizzarti percorsi a Tiscali e nelle coste dell’Ogliastra; in ambito cittadino scopriremo la Cagliari Sotterranea e le piste ciclabili del parco di Molentargius. In concomitanza con la giornata dell’Europa ( anticiperemo al 7 Maggio)  saranno promosse delle attività legate alla maggiore conoscenza dell’internazionalizzazione e dei progetti di scambio giovanile in ambito europeo. Esn Cagliari collaborerà con le associazioni Aegee, ELSA e TDM 2000  al progetto di ricerca “Young people meeting Europe”, indagine riguardante “L’Europa e i giovani”, la conoscenza delle istituzioni europee e l’importanza della mobilità come motivo di crescita personale.
Inoltre sarà presto avviata una rassegna cinematografica che permetta agli studenti stranieri di conoscere la commedia all’italiana, attraverso un percorso che interessi ben quattro decadi.
Infine si sta vagliando la possibilità di portare per la fine dell’estate o l’inizio dell’autunno la piattaforma nazionale del Network Erasmus in terra cagliaritana, un happening che accoglierebbe in città circa 200 delegati delle sezioni nazionali (più guests internazionali) della rete delle associazioni

-  Perchè un cagliaritano dovrebbe iscriversi alla vostra Associazione?
I soci di ESN Cagliari hanno una forma mentis particolare, un attitudine che spinge a curiosare e non limitarsi ai confini della realtà locale. Io consiglierei di avvicinarsi a ESN per entrare in contatto con una realtà dinamica, priva di pregiudizi nei confronti dell’Altro, proiettata verso il cosmopolitismo e ricettiva per qualsiasi tipo di occasione (legata al mondo accademico, del volontariato internazionale, dell’ambito lavorativo)

4

-    La collaborazione con Esn è aperta a tutti? Quali sono le eventuali modalità per
Si può ovviamente collaborare con noi. Possono far parte della nostra Associazione tutti gli studenti interessati ai programmi di scambio e naturalmente gli ex studenti Programma LLP al ritorno da un periodo di studi all'estero. Essi infatti, con la loro esperienza, sono i più adatti a fornire aiuto, consigli ed informazioni utili a quanti sono intenzionati a partire con un programma di scambio o sono in arrivo da un paese straniero. Sono inoltre i più indicati alla valutazione del progetto di scambio a cui hanno preso parte. ESN Cagliari tra le sue attività svolge regolare orario di sportello nella nostra sede messa a disposizione dall’ufficio Relazioni Internazionali con cui collaboriamo quotidianamente (Ufficio ISMOKA) in Via San Giorgio 13, Campus Aresu.

-    Concludiamo chiedendoti i rapporti con la realtà in cui lavorate e operate, l’università. Come sono stati in questi anni?

I rapporti con l’Università sono ottimi, tanto che la nostra associazione viene ospitata, per le sue attività i ufficio, in locali del Settore Mobilità Internazionale, con cui quotidianamente si collabora. Con le altre associazioni cittadine e i suoi delegati abbiamo stretto in poco tempo un rapporto che va oltre la collaborazione associativa. L’amicizia che ci lega ci sta permettendo ora di avviare dei progetti in totale serenità , nella consapevolezza che un tipo di approccio in “network”  possa consentirci di proporre in  sede istituzionale e in maniera unitaria quel portfolio di conoscenze, quelle best practices  che anni di esperienza nel campo ci hanno consentito di acquisire.

1

Informazioni

Su facebook http://www.facebook.com/group.php?gid=43367533105

www.esncagliari.it

Condividi l'Articolo su:

Facebook Myspace Live

Torna su



gif trasparente