DETTAGLIO ARTICOLO

Cinema » Al Cinema (A partire dal 10 Settembre)
09/09/2010
Articolo di: Valentina Rombi

2Avvincente programmazione a partire dal 10 Settembre:

Resident evil: Afterlife.
Un frenetico viaggio alla ricerca di superstiti, l'imperitura lotta contro la Umbrella Corporation e un nuovo inaspettato personaggio a supportare la protagonista in questo nuovo episodio di Resident Evil.A catturare il grande pubblico concorrono anche alcune note presenze tra le quali Wentworth Miller, attore nella serie di Prison Break e Ali Larter( interprete ne "Heroes")Una nuova prova per il cinema 3D.

The american:
Thriller psicologico girato in Italia, si rivela una tesa pellicola incentrata sulla tematica della redenzione.Vi si situano personaggi affascinanti o ben costruitiNel suo cast numerosi e pregevoli interpreti italiani: Bonacelli eViolante Placid  ne costituiscono un esempio.

La solitudine dei numeri primi:
Ambientato prevalentemente negli anni ‘80, è la trasposizione cinematografica dell omonimo bestseller di Paolo Giordano, portato sul grande schermo 
con audacia (vista la variazione compiuta nello stile"narrativo) e spirito innovativo ( elemento contraddistintivo di una regia che non appare mai uguale a se stessa).Introspettiva pellicola, si fa strada tra il genere horror e il drammatico 3
Resident evil: Afterlife
Regia: Paul W.S. Anderson Cast: Milla Jovovich, Wentworth Miller, Ali Larter, Kim Coates, Shawn Roberts, Spencer Locke, Boris Kodjoe

Trama
Il quarto capitolo in 3D della saga di Resident Evil, basata sulla popolare serie di videogiochi. In un mondo distrutto da un virus letale, che trasforma le sue vittime in zombie, Alice continua il suo viaggio alla ricerca di sopravvissuti da trarre in salvo. Una nuova guida li conduce a Los Angeles ma quando arrivano la città è completamente invasa dagli zombie e Alice e i suoi compagni di viaggio rischiano di cadere in una trappola mortale.
The american
Regia: Anton Corbijn Cast: George Clooney, Bruce Altman, Thekla Reuten, Irina Björklund, Violante Placido, Paolo Bonacelli, Samuli Vauramo, Filippo Timi, Björn Granath

Trama
Nel suo ambiente Jack (George Clooney) è considerato un mastro artigiano. Quando un lavoro in Svezia finisce molto più duramente di quanto si aspettava, giura al suo contatto Larry (Bruce Altman) che il prossimo incarico sarà anche l'ultimo. Va così a svernare in un piccolo paesino nella campagna italiana dove prova ad allontanarsi dall'incantesimo della morte. Il nuovo incarico gli è affidato da una donna belga, Mathilde, e riguarda una potente arma in costruzione. Sorprendendo sé stesso Jack si trova a fare amicizia con il prete locale, padre Benedetto, e ad innamorarsi di una donna del posto, Clara. Uscendo dalla tranquillità in cui si era rifugiato, Jack rischia però di essere tentato dal fato.
La solitudine dei numeri primi
Regia: Saverio Costanzo Cast: Alba Rohrwacher, Luca Marinelli, Isabella Rossellini, Filippo Timi

Trama
1984, 1991, 1998, 2007. Lungo questi anni le vite di Mattia e Alice scorrono parallele senza mai riuscire a congiungersi. Due infanzie difficili, compromesse da un avvenimento terribile che segnerà le fragili esistenze dei protagonisti fino alla maturità. Tra gli amici, in famiglia, sul lavoro, Mattia e Alice, portano dentro e fuori di loro i segni del passato. La consapevolezza di essere diversi dagli altri non fa che accrescere le barriere che li separano dal mondo fino a portarli ad un isolamento inevitabile ma consapevole. L'idea del film nasce dal libro La solitudine dei numeri primi di Paolo Giordano, vincitore del premio Strega 2008.
4

Condividi l'Articolo su:

Facebook Myspace Live

Torna su



gif trasparente